Ci sono molte ragioni per cui potreste aver deciso di vendere le vostre monete: perché avete perso interesse per una determinata serie, perché avete completato una raccolta e volete passare a qualcosa di diverso, o, come succede in molti casi, perché avete ereditato una collezione di monete e non condividete la passione per questo tipo di collezionismo.

Indipendentemente dal motivo della vostra scelta, sappiate che vendere monete può rivelarsi più complicato di quanto si pensi. Non vi è alcun processo automatico: per ottenere una sicura soddisfazione dalla vendita, dovrete impiegare tempo per informarvi e per selezionare il giusto acquirente.
Più venderete in maniera consapevole ed informata, migliore sarà il risultato .
Ci sono cose da fare e da non fare assolutamente; un perito accreditato sarà certamente in grado di darvi qualche consiglio per vendere le vostre monete nel modo migliore.
Rivolgersi ad un’agenzia di compravendita specializzata può essere il modo più semplice e sicuro per vendere le vostre monete. Ciò è particolarmente vero se lo specialista a cui vi rivolgete gode di una buona reputazione ed è da molti anni sul mercato. Evitate comunque di vendere sull’onda dell’emozione: chiedete sempre diverse valutazioni e concludete l’affare solo quando siete effettivamente convinti.

vendita monete preziose romane

Presentatevi al possibile acquirente con un’idea del prezzo che siete disposti ad accettare. Tenete presente che quando si vendono monete, di solito non è possibile ottenere le quotazioni dei cataloghi ufficiali. Le offerte che riceverete dipendono da molti fattori, primo fra tutti il tempo che il concessionario prevede di dover attendere, prima di riuscire a rivendere le monete. Per pezzi non troppo rari, il valore di vendita si attesta solitamente sul prezzo all’ingrosso dell’articolo. Il discorso è diverso per monete in metalli preziosi, per cui il prezzo finale dipende anche dall’effettiva quantità d’oro o d’argento contenuta nella moneta.

E ‘ fondamentale avere un accurato inventario di ciò che si ha intenzione di vendere, sia che si tratti di due monete di cui ci si vuole sbarazzare, sia della collezione di una vita. Un inventario è un buon punto di partenza per la discussione e consente di chiedere diverse valutazioni di massima, senza dover visionare materialmente le monete.
Se nella raccolta sono presenti set completi, l’inventario dovrà valorizzarli al meglio. E’ anche vero che le raccolte potrebbero contenere pezzi interessanti e vendibili singolarmente, ma per un non esperto è spesso difficile operare una tale selezione..

L’ultimo fattore fondamentale da considerare nella vendita di un set di monete è la scelta del momento giusto. Bisogna essere pronti a vendere la propria collezione quando si presenta il momento opportuno. Se si tratta di una collezione importante, un buon consiglio è quello di fare diversi tentativi nel corso degli anni.

Tenete a mente questi consigli, solo un venditore adeguatamente preparato otterrà i risultati più soddisfacenti.